CONFEDERAZIONE ELVETICA – RIGGISBERG, Abegg-Stiftung, “Nativita’ “

Descrizione:

NABEGG NAtività daDITALIA

Tavola di piccole dimensioni dipinta da Defendente Ferrari nel 1518.

Segnalata nel: Catalogo di arte sacra: antica, moderna, applicata – Esposizione d’arte sacra antica e moderna, Roux Frassati, Torino 1898, p. 195, n. 23
Sembra provenire da Sant’Agostino di Chieri, vedi: Di Macco M.; G. Romano (a cura di); Arte nel Quattrocento a Chieri, Umberto Allemandi 1988, pp. 45-46
B. Ciliento B.; Caldera M. (a cura di), Napoleone e il Piemonte. Capolavori ritrovati, L’Artistica, 2005, pp. 41-42).

Nel 1898 il proprietario era un avvocato chierese, Carlo Bosio.
Annota Serena D’Italia: “Dietro la foto Lorenzo Rovere aveva annotato: «Chieri. Già presso la famiglia Bosio. Fotografia datami 1922 dal dr. Emilio Bosio (Casale). Dat. 1518»; l’opera è segnalata nella stessa collezione anche da Vesme: Schede Vesme, 1963-1982, vol. IV, 1982, p. 1277.”

 

Immagine da:
Serena D’Italia, Primitivi piemontesi in mostra: Torino 1880-1898; in: Simone Baiocco (a cura di), Defendente Ferrari a Palazzo Madama, L’Artistica, Savigliano 2009