AVIGLIANA (To), Chiesa parrocchiale di San Giovanni, Trittico della Madonna del Consorzio.

Descrizione:

S_Giovanni_03-Mad-del-Consorzio-300x300La chiesa romanico-gotica, fondata tra il 1284 e 1320, fu molto restaurata a fine Ottocento ed ancora recentemente; conserva il campanile romanico, mentre la facciata ha modi gotici, come documenta il motivo ornamentale della semplice ghimberga.
L’atrio, a pianta trapezoidale, è diviso in due campate trasversali con archi ogivali e volte a crociera cordonate: a sin. resti di un affresco della Madonna col bambino e tre santi; a d. affreschi (santi) assai deperiti del XV sec.
Varcato l’atrio, si entra nella chiesa vera e propria, dalle belle decorazioni barocche ma ricca soprattutto di preziosi quadri, dotati di cornici architettoniche elegantissime; in particolare, tra le diverse opere esposte ne figurano ben 10 del maestro Defendente Ferrari o comunque della sua scuola o bottega, tutte realizzate con la tecnica della tempera su tavola lignea e databili alla prima metà del ’500.
A proposito di questa raccolta di dipinti lo storico d’arte L. Mallè così scrisse riferendosi ad Avigliana: “…la cittadina che nella catena delle sue antiche chiese era divenuta museo di Defendente, in parte disperso, in parte radunato poi nella chiesa di S. Giovanni”.

La prima opera di Defendente si trova sopra l’altare della prima cappella a sinistra entrando.
Denominata Trittico della Madonna del Consorzio, proviene dalla scomparsa chiesa degli Umiliati di Avigliana ed è deturpata nella sua unità compositiva perchè la pala centrale con Madonna in trono e Sposalizio mistico di Santa Caterina fu sostituita e trasferita nella parrocchiale di Cavour. Ad Avigliana rimasero le tavole laterali, con San Lorenzo e San Giovanni Battista che presenta il committente e la predella in tre scomparti con Storie di Gioachino ed Anna.

Info:

Piazza San Giovanni, 10051 Avigliana
Ufficio Informazioni Turistiche di Avigliana, corso Laghi 389, tel. 0119311873 – ufficioiat@turismoavigliana.it
Aperta da lunedì a domenica, 8.00-12-00, 15.00-19.30.